Presentazione MUD per l’anno 2021

Il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) può essere presentato entro il 16 giugno 2021

Il MUD è un modello attraverso il quale devono essere denunciati i rifiuti prodotti dalle attività economiche, quelli raccolti e trasportati e quelli smaltiti e, avviati al recupero, nell’anno precedente la dichiarazione.

Deve essere presentato, per via telematica, entro il 16 giugno 2021.

Ma non temere, possiamo pensarci noi della CLAAI!

Cosa è previsto per il MUD 2021

Il nuovo decreto relativo, contiene i modelli e le istruzioni per la presentazione delle seguenti comunicazioni:

  1. Comunicazione Rifiuti,
  2. Comunicazione Veicoli Fuori Uso,
  3. Comunicazione Imballaggi, composta dalla Sezione Consorzi e dalla Sezione Gestori Rifiuti di imballaggio,
  4. Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche,
  5. Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione,
  6. Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

I soggetti tenuti alla presentazione del MUD/Comunicazione Rifiuti, sono individuati dalla normativa seguente:

  • dall’articolo 189, commi 3 e 4 del dlgs 152/2006 come modificato dal dlgs 116/2020;
  • dall’articolo 4, comma 6, del dlgs n. 182/2003.

In particolare, i soggetti tenuti alla presentazione del MUD, per le sue diverse parti, sono:

  • chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
  • commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
  • imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
  • imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  • imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all’articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g) del D.lgs. 152/2006 che hanno più di dieci dipendenti;
  • i Consorzi e i sistemi riconosciuti, istituiti per il recupero e riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti, ad esclusione dei Consorzi e sistemi istituiti per il recupero e riciclaggio dei rifiuti di imballaggio che sono tenuti alla compilazione della Comunicazione Imballaggi;
  • i gestori del servizio pubblico di raccolta, del circuito organizzato di raccolta di cui all’articolo 183 comma 1 lettera pp) del dlgs 152/2006, con riferimento ai rifiuti conferitigli dai produttori di rifiuti speciali, ai sensi dell’articolo 189, comma 4, del D.lgs. 152/2006.

Sono esonerati dall’obbligo di presentazione:

  • gli imprenditori agricoli di cui all’articolo 2135 del codice civile con un volume di affari annuo non superiore a euro ottomila;
  • le imprese che raccolgono e trasportano i propri rifiuti non pericolosi, di cui all’articolo 212, comma 8, del dlgs 152/2006, nonché per i soli rifiuti non pericolosi, le imprese e gli enti produttori iniziali che non hanno più di dieci dipendenti;
  • le imprese e gli enti produttori di rifiuti non pericolosi di cui all’articolo 184, comma 3, diversi da quelli indicati alle lettere c), d) e g);
  • i produttori di rifiuti che non sono inquadrati in un’organizzazione di ente o di impresa.

Per ulteriori informazioni, contatta i nostri uffici dal lunedì al venerdì alle ore 09:00/13:00 oppure alle 15:00/18:00

TELEFONO: 089727297
NUMERO VERDE: 800973307
NUMERO WHATSAPP: 3357225846

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *