Il Decreto Sostegni 2021 punto per punto

Da oggi entra in vigore il Decreto Sostegni

È stato pubblicato il Decreto Sostegni 2021, grazie al quale vengono stanziati 32 miliardi di euro e introdotte nuove misure a sostegno dell’economia, messa in ginocchio dallo stato d’emergenza causato dal Covid 19. Vediamo insieme quali sono.

Una delle novità più rilevanti è che non si è più vincolati ai codici ATECO, cosa che rende possibile l’accesso alla domanda di sostegno anche ai liberi professionisti in possesso di una P.IVA

Un’altra misura significativa è la cancellazione delle cartelle esattoriali. Ciò comporta l’annullamento automatico dei debiti di importo residuo, alla data di entrata in vigore del presente decreto, fino a 5.000 euro e risultanti dai singoli carichi affidati agli agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010:

  • delle persone fisiche che hanno conseguito, nel periodo d’imposta 2019, un reddito imponibile ai fini delle imposte sui redditi fino a 30.000 euro
  • dei soggetti diversi dalle persone fisiche che hanno conseguito, nel periodo d’imposta in corso alla data del 31 dicembre 2019, un reddito imponibile ai fini delle imposte sui redditi fino a 30.000 euro.

Gli interventi previsti si articolano in 5 ambiti principali:

  1. Sostegno alle imprese e agli operatori del terzo settore;
  2. Lavoro e contrasto alla povertà;
  3. Salute e sicurezza;
  4. Sostegno agli enti territoriali;
  5. Ulteriori interventi settoriali;

Il testo del decreto si articola in 5 titoli e 41 articoli:

  • Titolo I sostegno alle imprese e all’economia
    art. 1 (contributo a fondo perduto in favore degli operatori economici e proroga dei termini per precompilata iva)
    art. 2 (misure di sostegno ai comuni montani)
    art. 3 (fondo autonomi e professionisti)
    art. 4 (proroga del periodo di sospensione delle attività dell’agente della riscossione e annullamento dei carichi)
    art. 5 (ulteriori interventi fiscali di agevolazione e razionalizzazione connessi all’emergenza covid-19)
    art. 6 (riduzione degli oneri delle bollette elettriche)
  • Titolo II disposizioni in materia di lavoro
    art. 7 (disposizioni finanziarie relative a misure di integrazione salariale)
    art. 8 (nuove disposizioni in materia di trattamenti di integrazione salariale)
    art. 9 (rifinanziamento del fondo sociale per occupazione e formazione, integrazione del trattamento di cassa integrazione guadagni straordinaria per i dipendenti ex ilva nonché misure a sostegno del settore aeroportuale)
    art. 10 (indennità per i lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport)
    art. 11 (rifinanziamento del fondo per il reddito di cittadinanza)
    art. 12 (ulteriori disposizioni in materia di reddito di emergenza)
    art. 13 (incremento del fondo per il reddito di ultima istanza per i professionisti)
    art. 14 (incremento del fondo straordinario per il sostegno degli enti del terzo settore)
    art. 15 (misure a sostegno dei lavoratori in condizione di fragilità)
    art. 16 (disposizioni in materia di nuova prestazione di assicurazione sociale per l’impiego – naspi)
    art. 17 (disposizioni in materia di proroga o rinnovo di contratti a termine)
    art. 18 (proroga navigator anpal servizi spa)
  • Titolo III misure in materia di salute e sicurezza
    art. 19 (vaccini e farmaci)
    art. 20 (covid hotel)
    art. 21 (proroga delle ferme dei medici e degli infermieri militari e degli incarichi dei funzionari tecnici per la biologia del ministero della difesa) – [difesa]
  • Titolo IV enti territoriali
    art. 22 (interventi per assicurare le funzioni degli enti territoriali)
    art. 23 (rimborso spese sanitarie sostenute dalle regioni e province autonome nell’esercizio 2020)
    art. 24 (imposta di soggiorno)
    art. 25 (fondo per il sostegno delle attività economiche particolarmente colpite dall’emergenza epidemiologica)
    art. 26 (revisione riparto contributo art. 32-quater dl 137/2020)
    art. 27 (regime-quadro per l’adozione di misure di aiuti di stato per l’emergenza covid-19) [dpe]
    art. 28 (trasporto pubblico locale) – [mims]
    art. 29 (ulteriori misure urgenti e disposizioni di proroga)
  • Titolo V altre disposizioni urgenti
    art. 30 (misure per favorire l’attività didattica e per il recupero delle competenze e della socialità delle studentesse e degli studenti nell’emergenza covid-19) [istruzione]
    art. 31 (completamento del programma di sostegno fruizione delle attività di didattica digitale per le regioni del mezzogiorno) [sud]
    art. 32 (misure a sostegno delle università, delle istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica e degli enti di ricerca)
    art. 33 (misure per la funzionalità delle forze di polizia e delle forze armate) [interno-giustizia- mit- difesa]
    art. 34 (misure urgenti per la cultura) – [mic]
    art. 35 (sostegno alle grandi imprese) – [mise]
    art. 36 (misure di sostegno al sistema delle fiere) – [maeci – turismo]
    art. 37 (incremento del fondo per lo sviluppo e il sostegno delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura) – [mipaaf]
    art. 38 (risorse da destinare al commissario straordinario per l’emergenza e alla protezione civile)
    art. 39 (fondo per le esigenze indifferibili)
    art. 40 (disposizioni finanziarie)
    art. 41 (entrata in vigore)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *