DPCM 13 ottobre 2020 – Nuove Restrizioni

Il nuovo DPCM nazionale introduce nuove misure di sicurezza per contrastare la pandemia Covid-19

È delle ultime ore il nuovo DPCM nazionale che aggiunge nuove restrizioni a quello della Regione Campania, già in vigore da una settimana.
Vediamo insieme quali sono.

Vietate le feste private al chiuso o all’aperto

Sono stati vietati i festeggiamenti privati al chiuso o all’aperto, fatta eccezione che nei ristoranti, nel pieno rispetto delle distanze di sicurezza.
Non è nemmeno possibile accogliere in casa più di sei persone, esclusi i conviventi.
È stata anche prorogata la chiusura di tutte le tipologie di sale da ballo e discoteche.

Nuove disposizioni per bar e ristoranti

Anche a livello nazionale viene disposta la chiusura anticipata di bar e ristoranti.
In aggiunta, viene disposto il divieto di consumare in piedi dopo le ore 21 all’interno o nei pressi dei locali.
Resta consentita la consegna a domicilio.

Sospensione degli sport da contatto

Sono vietate tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere amatoriale.
Potranno invece continuare l’attività le palestre e le scuole per i ragazzi purché rispettino i protocolli e le linee guida già approvate.

Gite scolastiche

Sono sospesi i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche, tutte le gite scolastiche e le uscite a fini didattici. Sono invece consentiti i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, nonché le attività di tirocinio.

Cerimonie religiose

Il limite legato alle cerimonie religiose resta legato alla capienza individuale dei luoghi di culto preposti all’accoglienza degli invitati.
Per i festeggiamenti, viene introdotto il limite di 30 persone.

Stadi, cinema e concerti

Negli stadi è permessa la presenza di pubblico, con una percentuale massima di riempimento del 15% rispetto alla capienza totale.
Negl impianti sportivi, come nei cinema o nei luoghi preposti agli spettacoli, resta vigente il limite massimo di 1.000 spettatori all’aperto e di 200 al chiuso, lì dove sia possibile assicurare la prenotazione e assegnazione preventiva del posto a sedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *