Domicilio digitale (PEC): entro il 1° ottobre 2020 obbligo di comunicazione al Registro delle imprese

Entro il 1° ottobre 2020 tutte le imprese devono comunicare telematicamente al Registro delle imprese il proprio domicilio digitale (già PEC) (art. 37 del D.L. 76/2020 Decreto Semplificazioni).
Sono previste sanzioni pecuniarie per i soggetti inadempienti fino ad un massimo di 2.064 €

Nessuna comunicazione è dovuta da parte delle imprese che hanno già iscritto un indirizzo PEC valido, attivo e nella loro disponibilità esclusiva. 

Le imprese sono invitate a:

  1. verificare il corretto funzionamento del proprio domicilio digitale (ex PEC);
  2. controllare la corretta iscrizione del domicilio digitale al Registro delle imprese;
  3. in mancanza di un domicilio digitale attivo, richiederlo a un gestore autorizzato e comunicarlo al Registro delle imprese tramite la procedura semplificata e gratuita;

La CLAAI di Salerno resta a disposizione delle imprese che non abbiano ancora comunicato la propria PEC al registro imprese della Camera di Commercio competente o ad apportare variazione di Pec ad oggi inattive.

Per informazioni:
Numero Verde: 800973307
Whatsapp: 3357225646
Tel: 089727297
Email: claaisalerno@yahoo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *