PROGETTO BOTTEGHE DI MESTIERE

Scritto il in News.

Italia Lavoro ha pubblicato il 2° avviso del programma AMVA “Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale” .

I progetti delle botteghe di mestiere possono essere presentati da imprese , singole o associate, che per ogni tirocinante avranno diritto ad  un contributo di euro 250.

I tirocinanti possono essere ospitati per un massimo di 12 mesi e percepiranno una borsa di tirocinio di euro 500 al mese.

Per informazioni e per l’istruttoria della domanda contattare la Claai di Salerno al numero verde 800 97 33 07.

CONTRIBUTO SISTRI ANNO 2012-NON E’ DOVUTO

Scritto il in News.

Ricordiamo che l’art. 52, comma 2, del Decreto Legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito dalla Legge 7 agosto 2012, n. 134, ha sospeso il pagamento dei contributi dovuti al sistema SISTRI per l’anno 2012.

Pertanto, i soggetti iscritti al sistema SISTRI non sono tenuti a versare entro il 30 novembre 2012 il contributo per l’anno in corso.

Per informazioni è possibile rivolgersi agli uffici della C.L.A.A.I. allo 089/727297.

 

FONDO MICROCREDITO FSE CAMPANIA

Scritto il in News.

La Regione Campania ha pubblicato l’Avviso Pubblico relativo all’attivazione del Fondo Microcredito FSE Campania  che prevede finanziamenti a tasso zero per l’avvio di nuove attivita’ in numerosi settori economici e per imprese di recente costituzione , associzioni riconosciute e cooperative sociali.

I finanziamenti a tasso zero possono essere di importo compreso tra euro 5.000 ed euro 25.000.

La C.L.A.A.I. di Salerno è a disposizione per informazioni dettagliate, chiarimenti e istruttoria delle domande. Potete contattarci al Numero Verde 800 97 33 07.

Acconciatori ed estetiste: nuove regole per l’accertamento dei requisiti

Scritto il in News.

Acconciatori e estetiste, cambiano le procedure per l’accertamento dei requisiti

 

Cambiano le procedure per l’accertamento dei requisiti di chi vuole aprire un’attività di acconciatore ed estetista. Il 14 settembre, infatti, è entrato in vigore il decreto legislativo n. 147 del 6 agosto 2012 che trasferisce ai Comuni la competenza per l’accertamento dei requisiti tecnico-professionali.

Questo significa che non esiste più il vecchio “attestato di qualifica” che prima veniva rilasciato dalle CPA, una volta accertati i requisiti solitamente prima dell’apertura di un’attività. Adesso, invece, il Comune accerterà i requisiti solo in sede di deposito della Scia (Segnalazione certificata di inizio attività). Questo significa che, per evitare ostacoli o problemi quando l’apertura dell’attività è già avvenuta, è necessario allegare alla Scia la documentazione che attesta scrupolosamente il possesso dei requisiti.

Ricordiamo che, in generale, per l’ottenimento dell’abilitazione professionale è necessario il superamento di un esame tecnico-pratico alla fine o dello svolgimento di un corso di qualificazione della durata di due anni (seguito da un corso di specializzazione o da un periodo di inserimento della durata di un anno presso un’impresa di acconciatura, da effettuare nell’arco di due anni) o da un periodo di inserimento della durata di tre anni (ridotto ad un anno, da effettuare nell’arco di due anni, qualora sia preceduto da un rapporto di apprendistato) presso un’impresa di acconciatura, da effettuare nell’arco di cinque anni, e dallo svolgimento di un apposito corso di formazione teorica.

Per informazioni e per le istruttorie per il riconoscimento delle qualifiche potete rivolgervi ai nostri uffici al numero verde 800 97 33 07.

Dal 1 gennaio 2013 DVR obbligatorio per le imprese

Scritto il in News.

Dal 1 gennaio, Dvr obbligatorio per le imprese con meno di 10 dipendenti

 

Dal 1 gennaio 2013, anche, le imprese con meno di 10 dipendenti devono approntare il DVR – Documento valutazione rischi – completo, non più l’autocertificazione come avviene adesso, per valutare i rischi in ambito sicurezza.

Il documento di Valutazione dei Rischi è una relazione obbligatoria che deve essere tenuta in azienda e disponibile quando richiesta dagli appositi organi di controllo. Oltre ad individuare tutti i rischi presenti nell’ambiente lavorativo e nello svolgimento delle mansioni atte a causare un danno alla salute, conseguente da infortuni o malattie professionali, predispone e suggerisce le misure adeguate a prevenirli e controllarli come la manutenzione periodica degli impianti e delle attrezzature e la predisposizione di un programma d’interventi per aumentare i livelli di sicurezza. Inoltre, specifica come tutti i lavoratori debbano essere muniti dei mezzi idonei alla prevenzione. Chi ha un’attività con soci lavoratori o dipendenti subordinati è obbligato a predisporre la valutazione dei rischi dell’ambiente lavorativo.

Per informazioni rivolgersi al nostro numero verde 800 97 33 07.

Seminario di aggiornamento per impiantisti elettrici

Scritto il in News.

La C.L.A.A.I. di Salerno in collaborazione con la Camera di Commercio di Salerno e l’Azienda Speciale Polaris organizza un seminario di aggiornamento professionale “La norma CEI 64-8: come consultarla ed applicarla” a partecipazione gratuita per gli impiantisti elettrici di Salerno e provincia venerdi e sabato 30 novembre e 1 dicembre  2012- ore 9-18 Sala Azzurra -Camera di Commercio di Salerno-via Allende n. 19-21.

Per partecipare rivolgersi alla C.L.A.A.I. al numero 089/727297 o al numero verde 800 97 33 07.CEI 64-8

Seminario di aggiornamento per autoriparatori

Scritto il in News.

La C.L.A.A.I. di Salerno in collaborazione con la Camera di Commercio organizza un seminario di aggiornamento professionale “Sistemi di controllo e gestione dell’autoveicolo” a partecipazione gratuita per gli autoriparatori di Salerno e provincia sabato e domenica 23 e 24 novembre 2012- ore 9-18 Hotel Mediterranea di Salerno.

Per partecipare rivolgersi alla C.L.A.A.I. al numero 089/727297 o al numero verde 800 97 33 07.

Scarica l’invito e la scheda di partecipazione

Sportello Carte Tachigrafiche

Scritto il in News.

Presso gli uffici della CLAAI di Salerno è possibile richiedere il rilascio della CARTA TACHIGRAFICA AZIENDA e della CARTA TACHIGRAFICA CONDUCENTE.

La carta tachigrafica è un dispositivo elettronico che registra le attività degli automezzi adibiti al trasporto di persone o merci. La carta tachigrafica è una carta a microprocessore (tipo la smart card) che interagisce con il tachigrafo digitale per la memorizzazione delle informazioni sui tempo di guida e di riposo dei conducenti.

Dal  01 gennaio 2006 é obbligatorio installare il tachigrafo digitale su tutti gli automezzi di nuova immatricolazione con massa complessiva superiore a 3.5 tonnellate o con oltre 9 posti.

Per ottenere una carta tachigrafica è sufficiente richiederla agli uffici della CLAAI di via Antonio Migliorati n. 11 -tel 089/727297- 800 97 33 07 compilando l’apposita modulistica.

Entro 10 giorni lavorativi dalla presentazione della richiesta, la CLAAI  rilascia la carta tachigrafica.

Obbligo di comunicazione della PEC per le imprese individuali

Scritto il in News.

L’art. 5 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179 (Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese) in vigore dal 20/10/2012, ha esteso alle imprese individuali l’obbligo di comunicare, per l’iscrizione, il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (P.E.C.) al Registro delle Imprese.

 Pertanto, dal 20 ottobre 2012, tutte le domande di nuova iscrizione di impresa individuale al Registro Imprese, dovranno obbligatoriamente contenere la comunicazione dell’indirizzo P.E.C. dell’impresa.

 Le imprese individuali, attive e non soggette a procedure concorsuali, già iscritte nel Registro delle Imprese prima dell’entrata in vigore del suddetto decreto legge, dovranno provvedere all’iscrizione del proprio indirizzo P.E.C. entro e non oltre il 31/12/2013.

Per il rilascio della PEC potete rivolgervi agli uffici della CLAAI di Salerno-via Antonio Migliorati n.11- tel 089/727297-800 97 33 07.

INCENTIVI NUOVE ASSUNZIONI

Scritto il in News.

Il decreto ministeriale 5 ottobre 2012 ha previsto incentivi per i datori di lavoro che assumono a tempo determinato uomini fino a 29 anni di eta’ o donne senza alcun limite di eta’.

Sono previsti anche incentivi per i datori di lavoro che stabilizzano rapporti di lavoro a termine, di collaborazione coordinata (anche in modalita’ di progetto)e di associzone in partecipazione con apporto di lavoro.

Per maggiori informazioni e per l’istruttoria della domanda potete rivolgervi agli uffici della C.L.A.A.I. allo 089/727297-800 97 33 07.